Crowdfunding

L’importanza del “cerchio interno” per la tua campagna di Crowdfunding.

L'importanza del "cerchio interno" per la tua campagna di Crowdfunding. 1

Che cos’é il cerchio interno?

Alcune ricerche dimostrano che le campagne di crowdfunding che hanno più successo sono quelle che sono in grado di costruire e rendere partecipi il famoso “cerchio interno”, ovvero amici e familiari che son in grado di fornire il primo 30% di pre-ordini dell’intera campagna.

Il vero potere di questa soglia del 30% è che fornisce lo slancio necessario per generare il giusto buzz sulla campagna in maniera che anche altri possano scoprire e aderire alla tua campagna!

Quindi, come e quando iniziare il processo di costruzione del tuo “cerchio interno”?

Creazione di un elenco.

Per prima cosa dovrai mettere insieme i nomi e le informazioni di contatto di tutti i potenziali sostenitori che conosci in un elenco. Questo elenco rappresenterà una delle parti vitale della tua campagna. Creare un elenco è il primo step che si fa nella cosiddetta fase di pre campagna, almeno 30/90 giorni prima che la tua campagna diventi attiva.

Prenditi il ​​tempo necessario per analizzare tutti i tuoi contatti e creare quest’elenco, coltiva amici e familiari per informarli e sondare la loro disponibilità a sostenere la tua campagna fin dal primo giorno.

Effettua un “lancio privato“.

Il lancio privato è un elemento fondamentale nel processo di raccolta dei finanziamenti per il tuo libro e devi organizzarlo ancora prima di cominciare la vera e propria pre campagna con la quale si contattano tutti i contatti. Si tratta di una fase beta on la quale potrai testare anche l’efficacia della tua strategia, del tuo team e dei contenuti che hai preparato per promuovere la tua campagna.

Se non usi ancora le Google Business Apps, ti consiglio di iniziare ad usarle insieme al tuo team che hai selezionato perché forniscono gratuitamente o a basso costo i mezzi per la gestione e la collaborazione di un progetto online in tempo reale.

Seleziona i contatti e crea un elenco.

Inizia il processo inserendo in un foglio di calcolo di Google l’intero elenco di contatti e-mail e tutte le tue connessioni dei social media insieme al tuo team.

Esamina ogni nominativo e verifica attentamente quali possono essere i potenziali sostenitori oppure gli influencer, separandoli e scartando i contatti che non ritieni pertinenti o non interessanti al successo della tua campagna di crowdfunding.

Questa fase è vitale, per preparare bene la tua pre campagna, devi essere molto selettivo e realistico sui nomi che aggiungi all’elenco dei contatti e alla categoria in cui posizionerai ogni persona accuratamente selezionata.

Ti consiglio di non sottovalutare questo lavoro perché potrebbe rallentare o addirittura essere il motivo del fallimento della tua campagna.

Spiega il motivo.

Rivolgiti a ciascuna persona del tuo cerchio interno individualmente con un messaggio personalizzato e forte sull’importanza e il motivo per sostenere la tua campagna dal primo giorno.

Tutto ciò servirà a far si che le persone del tuo cerchio interno creino il buzz necessario a dare lo slancio giusto che attirerà in seguito una folla più ampia di sostenitori a partecipare anche loro alla tua campagna.

Contatta per tempo queste persone, impiega il tempo necessario per spiegargli il contenuto del libro, instaura un dialogo costruttivo ma soprattutto fagli capire perché il loro contributo alla campagna di crowdfunding è cosi importante per la pubblicazione del tuo libro.

Ricordati che il numero magico ideale per il successo della tua campagna di crowdfunding è: 30% di pre-ordini già dal primo giorno della campagna.

Se vuoi pubblicare il tuo libro e hai intenzione di raccogliere fondi in maniera seria e strutturata ma non sai esattamente come fare o da dove cominciare, scopri come può aiutarti Crowdbooks.

Crowdbooks è la prima piattaforma di publishing italiana che ha coniato il metodo del Crowdpublishing.

About Stefano Bianchi

Fondatore e CEO di crowdbooks.com | Ho 20+ anni di esperienza come grafico editoriale e Art Director | Sono specializzato nella pubblicazione e produzione di libri fotografici.
View all posts by Stefano Bianchi →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *